ALESSANDRO SCATTOLINI

ALESSANDRO SCATTOLINI 2020-01-02T23:11:52+00:00

Project Description

Alessandro Scattolini nasce a Loreto nel 1991.
Ha studiato fotografia presso la Scuola Romana di fotografia e post-produzione presso lo studio interno grigio.
Interessato da sempre alle nuove soluzioni digitali ha seguito negli anni numerosi corsi di post-produzione con maestri come: Davide Vannini, Gianfranco Manzo e
Daniele Coralli.
Nel 2012 realizza il suo primo libro, Il treno, riguardo tre diverse favelas di Rio di Janeiro.
Attualmente ha auto-prodotto tre libri: “ Hardcore scenes”, “War memories”, “Feel and Louder”.
Conclude anche la serie “About trees”, una ricerca personale sugli alberi e sulla fotografia con la quale vince la menzione d’onore al Prix de la photographie di
Parigi, il secondo post al Portfolio italia Citta di Nettuno e molte pubblicazioni su testate nazionali, tra le quali reflex.
Nello stesso anno, realizza “La grangia di Monlue” un reportage per l’otto per mille alla Chiesa Cattolica sui rifugiati politici.
Nel 2013 si trasferisce a Londra dove conosce e collabora con diversi fotografi come assistente e post-produttore, dalla moda al reportage.
Attualmente vive e lavora nelle marche dove è fondatore di Alessandro Scattolini Studio, un studio polivalente di fotografia.
Tra il 2016 ed il 2017 parte per la Siberia dove realizza “Isolation” con il quale riceve il premio Ghergo per “Miglior Giovane Talento 2016/17”

error: Content is protected !!