PIERLUIGI CIAMBRA

PIERLUIGI CIAMBRA 2020-06-21T21:28:12+00:00

Project Description

Unheimlich

Il ricordo dell’infanzia attraverso il vivere delle proprie figlie. Risulta un’azione alienante, quasi stordisce. I ricordi sono sfumati, incerti e distanti dalla realtà. È come perdere improvvisamente l’orientamento e trovarsi in un altro mondo, il loro mondo magico, dove si perde il confine tra realtà e fantasia, come in un sogno.

Tutto ciò può risultare estremamente straniante, perturbante, unheimlich, per l’occhio adulto. Si percepisce qualcosa di strano e inconsueto, è una sensazione ambigua. Qualcosa che è allo stesso tempo estranea e familiare. Questo equilibrismo sentimentale viene fermato e catturato nei ritratti di ambienti intimi, sullo sfondo di un piccolo villaggio del sud Italia, nei volti di bambine che crescono e scoprono il mondo, quello che ancora non è il loro. E lì la relazione padre-figlie si affina nella percezione delle differenze e diventa unica con ognuna di loro.

error: Content is protected !!