PREMIO VOGLINO 2020-09-19T10:09:33+00:00

© “Pathos” di Giorgio Negro – Premio Voglino 2019

PREMIO VOGLINO

— PREMIO EDITORIALE PER LA CULTURA FOTOGRAFICA IN ITALIA —

Il Premio Voglino è il Premio Editoriale per la cultura fotografica in Italia dedicato alla figura di Alessandro Voglino fondatore di HF Distribuzione, prima azienda in Italia dedita alla vendita, per corrispondenza e on line, di Editoria Fotografica. L’evento testimonia la stima e la gratitudine tributata ad Alessandro da artisti, editori, associazioni e organizzatori di festival per sua la dedizione e passione investite nella divulgazione della cultura fotografica in Italia. Ogni anno l’edizione del Premio Voglino si svolge con una giuria di professionisti che selezionano i migliori progetti fotografici tra quelli presentati alle Letture Portfolio di Italy Photo Award, che sappiano illustrare l’evoluzione dei principali generi della fotografia di autori italiani.

Il Premio Voglino persegue come obiettivo quello di unire la Narrativa alla Fotografia in un prodotto editoriale realizzato dalla Voglino Editrice di Cristiana Voglino all’interno della collana Frame, curata da Cecilia Pratizzoli, e promossa e distribuita all’interno delle librerie di tutto il panorama nazionale, attraverso i canali di vendita online della casa editrice. Nella persona di Cristiana Voglino, Casa editrice Voglino, viene selezionato, su proposta della giuria del Premio, il prodotto che risponde alle caratteristiche sopra citate. L’editore formulerà con il vincitore del Premio un contratto di pubblicazione, definendo il diritto d’autore, coprendo i costi di produzione e pubblicazione (ossia di editing, redazione, stampa, promozione e distribuzione). Verrà selezionato un solo prodotto ogni anno. Il Premio inoltre vuole essere un’importante occasione di confronto e di crescita per tutti i fotografi che partecipano con progetti personali per ricevere suggerimenti e consigli da professionisti del mondo della fotografia.

Il Premio, istituito da Cecilia Pratizzoli e grazie alla Casa Editrice Voglino nella persona di Cristiana Voglino, in collaborazione con la famiglia e i cari amici Claudio Massarente e Raffaella Castagnoli e tutti gli amici appartenenti al mondo della fotografia che lo sostengono, si avvale di una giuria di esperti del mondo editoriale e non solo (photoeditor, galleristi, fotografi, critici, direttori e docenti) che prendono parte all’evento come lettori e sono a disposizione dei partecipanti per visionare i lavori proposti in un incontro ‘face-to-face’.

.

ALESSANDRO VOGLINO

— BIOGRAFIA—

Alessandro Voglino, nato a Torino nel 1959, si avvicina alla fotografia fin da giovane, frequentando maestri paesaggisti e ritrattisti contemporanei (Franco Fontana, Lanfranco Colombo, Giovanni Gastel, Guido Harari, Ken Damy, Giovanni Cozzi, Gabriele Rigon) che gli infondono il definitivo stimolo ad approfondire l’arte fotografica. Parallelamente alla sua passione di fotografo ritrattista e di moda, Alessandro fonda, nel 1995, HF Distribuzione, la prima azienda in Italia impegnata nella vendita per corrispondenza, anche su web, di editoria fotografica.

Inizia così una carriera che lo vedrà impegnato per oltre vent’anni nella gestione della libreria online di volumi italiani e d’importazione per clienti privati e biblioteche specializzate. Il mondo della fotografia ben presto gli riconosce competenza, serietà e affidabilità e a testimonianza della stima di cui gode la sua presenza viene richiesta per l’organizzazione dei bookstore delle maggiori manifestazioni fotografiche italiane. La dinamicità del lavoro sul web lo conduce ad aprire nuovi spazi virtuali, legati soprattutto alla diffusione della cultura fotografica che lo vedono impegnato nella vendita online di fotografie in tiratura e stampa fineart on demand.

.

BOOKSHOP

— WINNERS&PROJECT—

PASSI STRACCIATI

Testo di Erri De Luca – Fotografie di Claudio Massarente

€ 15.00

Un romanzo che, attraverso la poetica di Erri De Luca, narra di un incontro coi reclusi in un ospedale psichiatrico in Bosnia dove la pazzia risulta essere più “normale” della guerra che si sta combattendo. Le fotografie di Claudio Massarente restituiscono l’abbandono di un popolo lasciato a se stesso in contrasto con l’incontro della protagonista.

ACQUISTA
error: Content is protected !!